Big a San Siro, guerra delle ambulanze

 

Lo scorso 15 giugno l’articolo del quotidiano Il Giorno “Big a San Siro, guerra delle ambulanze”  riportava ampiamente la denuncia da parte della Cooperativa First Aid One Italia  di  “una sorta di boicottaggio da parte di alcune Croci e dell’ANPAS Lombardia” che starebbero ostacolando “una selezione per 120 operatori che forniscano una prestazione lavorativa occasionale”.

In risposta alle affermazioni di First Aid One Italia, Anpas Lombardia –che rappresenta 113 associazioni di soccorso volontario –  Croce Rossa Comitato Regionale della Lombardia e le Associazioni aderenti a FAPS – tra cui Croce Bianca Milano – FVS  mettono in guardia dal rischio di un gioco al ribasso che compromette qualità del servizio, valore del volontariato  e del principio altruistico del soccorso, etica del lavoro e dignità dei lavoratori. E che comprometterebbe  la tutela del cittadino e la fiducia riposta nei soccorritori.

 In allegato il comunicato stampa.

 

Comunicato Stampa

Comunicato Stampa