• EVENTI DI aprile 2017
    LMMGVSD
    « mar   mag »
          1 2
    3 4 5 6 7 8 9
    10 11 12 13 14 15 16
    17 18 19 20 21 22 23
    24 25 26 27 28 29 30

CHI SIAMO

NR-anpas2011-21

 

ANPAS LOMBARDIA (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze Comitato Regionale Lombardia) riunisce 113 Associazioni di Volontariato e Pubblica Assistenza che operano sul territorio lombardo, alcune da più di 100 anni, gestendo servizi di Emergenza-Urgenza per le Centrali 118 territoriali, svolgendo attività di Protezione Civile, servizi sociali e occupandosi della tutela, dell’assistenza, della promozione e del coordinamento del volontariato organizzato allo scopo di costruire una società più giusta e solidale.

Con oltre 18.000 Volontari, ANPAS LOMBARDIA è tra le principali realtà partner del sistema di soccorso sanitario extra-ospedaliero in Lombardia avendo partecipato, fin dal 1989, a tutte sue fasi evolutive con la nascita delle prime convenzioni regionali per i mezzi a disponibilità continuativa nella città di Milano, passando alla partecipazione ai tavoli istituzionali regionali e locali, negli anni ha saputo diventare uno stimolo di idee e una guida per l’intero settore, apportando un contributo decisivo nel veicolare l’impegno spontaneo e totalmente gratuito dei suoi Volontari per l’intera popolazione e per lo sviluppo sociale del territorio. Ad oggi, con le sue Associazioni gestisce oltre il 47% dei servizi di Emergenza-Urgenza in Lombardia.

ANPAS LOMBARDIA è iscritta al Registro Generale Regionale del Volontariato con DPGR n°7055 del 21/03/2000 ed è componente della Consulta delle Organizzazioni di Volontariato dell’Azienda Regionale dell’Emergenza Urgenza (AREU).

 

Gli scopi di ANPAS LOMBARDIA 

  • Coordinare le attività delle Associazioni di Pubblica Assistenza aderenti, promuoverne lo sviluppo favorendone la diffusione e tutelandone gli interessi morali e materiali
  • Promuovere ed organizzare la diffusione della conoscenza sanitaria, della cultura del volontariato e della solidarietà
  • Stimolare e organizzare la formazione dei soci e dei cittadini
  • Svolgere, attraverso il Centro di Formazione Volontariato, attività formative ai Volontari delle organizzazioni aderenti, ai loro quadri dirigenziali e ai cittadini
  • Compiere attività di coordinamento operativo in situazioni di Maxi-Emergenza e Emergenze di Protezione Civile.

 

ANPAS LOMBARDIA IN NUMERI

  • 113 Associazioni aderenti
  • 18.500 Volontari
  • 650 Dipendenti
  • 95 Addetti al Servizio Civile
  • 1.102 Ambulanze e altri mezzi
  • 812.000 i servizi svolti in un anno (più di un servizio al minuto)
  • 13.633.000 i Km percorsi dai nostri mezzi in un anno (310 volte il giro del mondo)
  • 5 Posti Medici Avanzati

 

Le origini di ANPAS LOMBARDIA

 

Croce Viola Foto storica 2

Foto storica volontari Croce Viola Milano

Le Pubbliche Assistenze nascono a partire dal 1860 come laiche e libere Associazioni di volontariato, sotto una grande molteplicità di nomi: Croce Verde, Croce Bianca, Croce d’Oro, Società di Salvamento, Fratellanza Militare, Fratellanza Popolare. Dalla Sicilia al Piemonte, unanimi nel loro impegno, Le Pubbliche Assistenze non fanno distinzioni di servizio per nobili o poveri: servono chiunque esprima un bisogno, non pongono condizioni all’aiuto prestato e sono aperte a chiunque voglia prendervi parte.

 

 Sarà il fascismo a bloccare la crescita del movimento: il regime non poteva far continuare a vivere una realtà che per sua stessa natura ne rappresentava l’antitesi, in quanto portatrice di valori quali la solidarietà, la condivisione, il servizio disinteressato. Non è un caso infatti, se nel 1930, con il Regio Decreto n. 84 del 12 febbraio, Vittorio Emanuele III deciderà di trasferire alla Croce Rossa Italiana tutte le competenze relative al soccorso e scioglierà tutte le associazioni prive di riconoscimenti giuridici.

Lasciato alle spalle l’orrore bellico il movimento si ricompone spontaneamente e nel 1946 a Milano si tiene il primo congresso nazionale del dopoguerra. I 20-25 anni che seguono sono caratterizzati da una crescita complessivamente lenta, ma costante. Sarà negli anni ’70 che, con l’avviarsi dei grandi processi di riforma e con il dibattito ad essi legato, si aprirà il confronto tra posizioni molteplici ed eterogenee all’interno del movimento.

Un processo di rinnovamento che ha il suo culmine con il congresso di Sarzana del 1978: ne esce una Federazione Nazionale profondamente rinnovata sia nell’immagine, sia nelle proposte. Su questa strada, le Pubbliche Assistenze, nel corso degli anni, si profilano sempre più come un autorevole interlocutore nel mondo del volontariato moderno e dell’associazionismo, nei confronti delle forze politiche e sociali. Contemporaneamente si moltiplicano e si intensificano le attività e le iniziative dell’organizzazione, sia nel suo insieme che nel particolare delle singole associazioni. Una ulteriore e decisiva svolta è rappresentata nel 1987 dal congresso nazionale di Lerici: viene elaborato un nuovo statuto nazionale che, innanzitutto, modifica la denominazione stessa della Federazione. Nasce così A.N.P.AS., Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze.

ambulanza sos malnate

SOS Malnate

Il cambiamento, oltre che d’immagine, è l’espressione di un’evoluzione che mira al rafforzamento di una concezione unitaria di un grande movimento di volontariato e di solidarietà, assai diversificato storicamente, culturalmente e geograficamente, cui aderiscono oltre un milione di persone. Tale rinnovamento è accompagnato da una straordinaria crescita e maturazione associativa, che porta A.N.P.AS. alla sua attuale estensione con l’impegno anche in grandi progetti di solidarietà internazionale, tra cui i progetti in Bielorussia (Hel for Chernobyl Children), in ex-Jugoslavia, in Bulgaria e nel Saharawi; i grandi interventi di protezione civile anche in occasione dei recenti eventi come il terremoto a L’Aquila, in Emilia e il disastro idrogeologico in Liguria.